Tarassaco: proprietà e benefici

Il tarassaco è una pianta che appartiene alla famiglia botanica delle Asteracee, molto famosa grazie alle sue straordinarie proprietà benefiche.

Questa pianta ha riscosso molto successo sin dall’antichità: nel Medioevo si è ipotizzato un suo particolare effetto epatico in quanto il colore giallo dei suoi fiori richiamava quello della bile.

Nella seconda metà del ‘500 gli vengono attribuiti effetti diuretici, mentre un secolo e mezzo dopo viene indicato come un’eccellente soluzione per la cura delle ferite.

Le proprietà terapeutiche del tarassaco oggi

Le proprietà del tarassaco attestate sino ad oggi sono molteplici:

  • Regola la diuresi;
  • Ha poteri antinfiammatori;
  • Migliora l’attività di digestione e rende l’attività del fegato più efficiente;
  • È un eccellente anticellulite in quanto contrasta in modo potente la ritenzione idrica;
  • Presenta un’ottima percentuale di inulina e fruttosio (specie nelle sue radici).

Tarassaco: compresse, gocce, infusi…scopriamo come assumerlo!

Come moltissime piante erbacee, il tarassaco può essere assunto sotto forme diverse.

Niente di meglio di un decotto se si soffre di disturbi digestivi: bisogna solo prendere qualche grammo della radice (3-4 grammi per la decozione, 4-10 grammi per l’infusione). Basterà berne una piccola tazzina 3-4 volte al giorno.

Se invece non si è un amante delle tisane, è possibile consumare il tarassaco in compresse rivestite: il quantitativo presente in ogni pillola sarà circa 300 milligrammi di estratto secco di pianta. Per l’assunzione va bene prendere una compressa la mattina e una la sera.

Infine, esistono anche le gocce di tintura madre di tarassaco: ne occorrono 35 per beneficiare appieno di tutte le sue proprietà curative.

Natur House è il tuo alleato per il raggiungimento di una perfetta forma fisica, partendo da una sana alimentazione. Richiedi una consulenza.

Chiama ora!