Metabolismo basale: cos’è e come si calcolano le calorie

Calcola il tuo peso ideale ed il metabolismo basale. Scopri quali sono il tuo Indice di Massa Corporea (IMC) ed il tuo Fabbisogno Calorico Giornaliero.

Cos’è il metabolismo basale

Il metabolismo basale è l’energia di cui il nostro corpo necessita per vivere un giorno in uno stato di riposo compiendo solo le funzioni vitali per sopravvivere come respirare, garantire la circolazione del sangue e mantenere il metabolismo attivo ed una temperatura corporea adeguata. In altre parole è la quantità minima di calorie giornaliere di cui le nostre cellule hanno bisogno per funzionare per 24 ore nel caso in cui non facessimo assolutamente nulla. Esso è pari a circa il 70% del dispendio calorico giornaliero totale. Conoscere il metabolismo basale è molto importante per diversi motivi. In primo luogo al fine di rimanere in buona salute e con un peso costante. Si tratta di un fattore essenziale per coloro i quali vogliono perdere peso perché devono aumentare il metabolismo basale per bruciare più calorie.

Come calcolare le calorie consumate ogni giorno

Capire come calcolare le calorie che si consumano quotidianamente ti aiuterà a calibrare la tua dieta in modo più corretto. Bisogna tener conto di diversi parametri, come l’età, il peso, l’altezza, il sesso ed il livello di attività fisica. Ci sono vari metodi: quello più immediato, che però risulta poco accurato, consiste nel moltiplicare il proprio peso per un certo numero ed andremo ad ottenere il fabbisogno calorico giornaliero. Per persone sedentarie, il peso andrà moltiplicato per 31, per chi è moderatamente attivo per 38, mentre per i più attivi per 44. Come calcolare le calorie in modo più specifico? Per questo sarà necessario affidarsi ad un esperto di nutrizione, che saprà consigliarti anche un piano di allenamento mirato.

Cos’è l’indice di massa corporea

Un altro aspetto molto importante per comprendere se sia è raggiunto il proprio peso ideale è l’analisi dell’indice di massa corporea, ovvero il parametro che mette in relazione la massa corporea con la statura del soggetto. Esso si calcola dividendo il proprio peso espresso in kg per il quadrato dell’altezza espressa in metri. Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità l’indice di massa corporea si suddivide in 4 categorie: sottopeso (IMC al di sotto di 19), medio (IMC compreso tra 19 e 24), sovrappeso (IMC compreso tra 25 e 39) ed obesità (IMC al di sopra di 30). È bene non basarsi sull’indice di massa corporea per i soggetti minorenni e per chi ha più di 70-75 anni.  

Chiama ora!