Cos’è la piramide nutrizionale della dieta mediterranea

La dieta mediterranea è ormai affermata in tutto il mondo non come una vera e propria dieta, ma più come uno stile di vita alimentare da seguire ogni giorno: nel 2010 è infatti diventata patrimonio Unesco, perché considerata una preziosa alleata della nostra salute. Si tratta infatti di un regime alimentare molto equilibrato, basato su un apporto ben bilanciato di macronutrienti e micronutrienti. Vediamo nei particolari come si struttura la dieta mediterranea e cos’è la piramide alimentare e nutrizionale.

La struttura della piramide nutrizionale

La piramide nutrizionale è una rappresentazione grafica della scala degli alimenti salutari ed è stata creata per suggerire la frequenza e la quantità di assunzione di ogni tipologia di cibo. Rappresenta quindi il modello nutrizionale da seguire per assicurare all’organismo i nutrienti essenziali e il giusto apporto calorico giornaliero. La piramide nutrizionale è divisa in sezioni: alla base si trovano gli alimenti da consumare ogni giorno, più volte al giorno, fino ad arrivare alla punta, dove sono indicate le categorie di alimenti la cui assunzione va limitata.

Nei pasti principali, quindi ogni giorno, la piramide nutrizionale suggerisce di consumare pane, pasta, riso o altri cereali, preferibilmente integrali, abbinati a 2 porzioni di verdura e 1/2 porzioni di frutta. Nell’arco della giornata devono poi essere assunti latte e derivati, frutta a guscio, olio d’oliva e spezie quali aglio, cipolla e aromi vari, che permettono di ridurre sensibilmente il sale. Nella sezione più alta della piramide troviamo infine gli alimenti da consumare settimanalmente, cioè carni rosse e bianche, legumi, pesce, uova, patate e dolci.

I benefici della dieta mediterranea

Seguire un regime alimentare basato sulla dieta mediterranea garantisce numerosi benefici all’organismo perché l’apporto calorico e di nutrienti è perfettamente equilibrato e bilanciato: l’energia assunta nell’arco della giornata deriva per il 10/15% da proteine animali e vegetali, per il 20/30% da lipidi e per il 55/65% dai carboidrati. I benefici della dieta mediterranea si riscontrano proprio in termini di salute. Questo regime alimentare è infatti associato alla longevità: l’apporto di grassi buoni, come quelli del pesce, permettono di abbassare i livelli di colesterelo nel sangue, a vantaggio del sistema cardiovascolare; le proteine vegetali alleggeriscono reni e fegato, depurandoli ed eliminando le sostanze tossiche dal nostro organismo; le sostanze nutritive contenute nell’olio d’oliva rappresentano dei potenti antiossidanti e aiutano a prevenire malattie del sistema nervoso come l’Alzheimer. Tutto l’organismo dunque risente dei benefici della dieta mediterranea, perché permette di mantenere in equilibrio il metabolismo e, di conseguenza, il peso corporeo.

Chiama ora!