Come drenare i liquidi in eccesso

Avere un corpo asciutto e una silhouette definita è un aspetto rilevante non solo in vista dell’estate e della prova costume; infatti, sentirsi appesantiti, avere gambe con inestetismi antiestetici e stare con la perenne sensazione di gonfiore sono disagi dovuti nella gran parte dei casi alla ritenzione idrica.

Si tratta di una condizione in cui si trova l’organismo quando tende a trattenere i liquidi e non drenarli nel modo corretto, dovuta in particolar modo ad una dieta sbagliata e al poco esercizio fisico. Tutto ciò è la causa principale dell’insorgenza della cellulite e la più frequente è la ritenzione idrica delle gambe e dell’addome.

Come combattere la ritenzione idrica

Il modo migliore per eliminare questa condizione è rappresentato sicuramente dal mantenere il corpo ben idratato, ma soprattutto occorre drenare i liquidi in eccesso attraverso l’assunzione di buone abitudini e di una dieta sana.

La natura già mette a disposizione alimenti con un’efficacia drenante efficace, come il mirtillo rosso e i cibi ricchi di fibre. Questi ultimi favoriscono il buon funzionamento dei reni e la corretta pulizia del colon.

Come drenare i liquidi in eccesso e come sgonfiare le gambe? Può sembrare un controsenso, ma il drenante naturale migliore è dato proprio dall’acqua! Questa è un elemento essenziale per un adeguato benessere dell’organismo nel suo complesso e funge da ottimo disintossicante. Si consiglia infatti si bere 8 bicchieri di acqua al giorno, che corrispondono a circa 2 litri. Il modo migliore per assumere la dose giornaliera di acqua è bere lentamente e a stomaco vuoto.

Come drenare i liquidi in eccesso: metodi migliori

Si è detto che il motivo della ritenzione idrica alle gambe è l’accumulo di liquidi da parte dell’organismo; pertanto, occorre imparare ad assumere alcune buone abitudini che siano in grado di attuare una funzione drenante efficace.

In primis, per favorire il drenaggio dei liquidi in eccesso è bene seguire un’alimentazione sana e che non sia ricca di sale. La dose giornaliera consigliata di sale è di 2 grammi. Per questo motivo, occorre limitare anche l’uso di formaggi, insaccati e cibi industriali già preparati, incentivando invece l’utilizzo di spezie e cibi fatti in casa.

Come sgonfiare le gambe e l’addome? Altri metodi sono rappresentati dal bere meno alcol, fare dell’esercizio fisico regolare e delle piacevoli saune. Queste ultime insieme ai bagni turchi aiutano a liberare stress e tossine, favorendo una maggiore sensazione di benessere.

Come combattere la ritenzione idrica con gli integratori

Gli integratori a base di elementi con capacità drenante naturale possono dare un valido supporto alla dieta e all’eliminazione dei liquidi in eccesso. NaturHouse mette a disposizione prodotti efficaci e con alla base complementi specifici per combattere al meglio la cellulite e gli altri fastidi legati alla ritenzione idrica.

Chiama ora!