Colazione a basso indice glicemico

Gli alimenti ideali per una colazione a basso indice glicemico sono tanti, quindi potrai fare facilmente un pasto sano, vario ed equilibrato ogni mattina.

Perché fare una colazione a basso indice glicemico?

Si tratta del pasto più importante della giornata e per questo deve essere fatto in modo corretto, contribuendo ad un’alimentazione sana per evitare l’insorgenza di patologie. Soprattutto nel caso in cui si soffra di diabete, una colazione a basso indice glicemico è fondamentale per tenere sotto controllo i valori. È necessario impostare la giornata alimentare cominciando da una colazione che comprenda tutti i nutrienti principali come proteine, carboidrati, fibre, minerali, vitamine e grassi buoni. Attenzione però a non eccedere, in particolare con i carboidrati e con gli zuccheri, optando se possibile per quelli a basso indice glicemico. Meglio preferire per una colazione a basso indice glicemico i carboidrati complessi a lento rilascio che si trovano nel pane integrale prodotto con lievito madre, nei fiocchi di avena crudi, i biscotti integrali secchi senza zucchero oppure i fiocchi di cereali grezzi senza zucchero.

La frutta nelle colazioni per diabetici

La frutta fa bene all’organismo, ma bisogna porre molta attenzione al suo consumo durante la preparazione delle colazioni per diabetici. È infatti meglio consumarla a giorni alterni, scegliendo i frutti con minor indice glicemico come fragole, mela, arancia, pesca, pompelmo, melograno, pera e frutti di bosco. È consigliabile, poi, consumare la frutta fresca intera con la buccia perché rispetto a quella sbucciata o cotta ha un minor impatto sulla glicemia. Via libera nelle colazioni per diabetici anche alla marmellata che però deve essere rigorosamente composta al 100% di frutta, che solitamente contiene una piccola percentuale irrisoria di zuccheri utili nella dieta. Per ciò che concerne invece la frutta secca, essa costituisce una buona fonte di proteine e di grassi buoni.

Un breve excursus sugli alimenti a basso indice glicemico per colazione

Concludendo, sono molti gli alimenti a basso indice glicemico che possono essere assunti a colazione. Meglio prediligere prodotti da forno integrali o di segale senza zuccheri aggiunti. Per quanto riguarda invece le bevande, via libera a tè verde, tisane e caffè decaffeinato. Anche il latte può essere consumato scremato o parzialmente scremato, servendolo freddo o tiepido. Tuttavia esso contiene il lattosio e dunque è bene alternarlo regolarmente con altri alimenti a basso indice glicemico. Valide alternative in questo senso possono essere il latte vegetale, quello di avena, di soia, di mandorle o di nocciole ovviamente senza zucchero

Chiama ora!